Joe Dever

From SEDS-USA Wiki
Jump to navigation Jump to search

Dal 1996 Dever entrò a far parte della Sony come consulente per il lancio della PlayStation in Europa, ma in seguito divenne sviluppatore. Lavorò anche alla Squaresoft come sviluppatore per Final Fantasy VII, sviluppando i personaggi e la storia di fondo. La Squaresoft stava cercando uno scrittore del Vecchio Continente, che potesse traghettare il gioco da un background per lo più nipponico ad uno europeo. La National Press and Publication Administration ha infatti sollecitato la rigorosa attuazione della registrazione e degli accessi con nome reale, sottolineando che i fornitori di giochi online non dovranno fornire alcuna forma di servizio che non preveda dati reali e riconoscimento facciale. Per giocare i giocatori dovranno dire chi sono certificando età e identità. Non è però la prima volta che la Cina interviene su videogiochi e minori.

Nei panni di un nativo americano dovrai difendere la tua terra e la tua gente e diventerai un Assassino capace di alimentare la fiamma della rivoluzione. In Assassin's Creed Valhalla vesti i panni di Eivor, una leggenda fra i guerrieri vichinghi. Esplora un mondo aperto e dinamico ambientato nel brutale medioevo inglese. Villaggi nemici da razziare e potere politico da conquistare, per ottenere un posto tra gli dèi, nel Valhalla. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori.









  • Oltre alla saga di Lupo Solitario, Dever ha anche scritto altre due serie di librogame e sviluppato numerosi videogiochi per PC e console.








  • Da luglio 2007 non ha più avuto necessità della dialisi, e ha cominciato a modificare e ampliare i librogame già pubblicati di Lupo Solitario.








  • Ispirato e incoraggiato dal suo successo alla Origins, decise di lasciare l'industria musicale e dedicare il suo tempo alla scrittura e sviluppo di giochi.














Inoltre Dever ideò il personaggio Oberon , che divenne il protagonista di una mini-serie di quattro librogame scritta da Ian Page. Dever lasciò l'industria musicale nel 1981 e iniziò a lavorare la Games Centre (all'epoca il più grande distributore di giochi al mondo), che gli sponsorizzò i viaggi negli Stati Uniti per partecipare ai campionati di Dungeons & Dragons. Nel 1982, vinse il Campionato Mondiale di Advanced Dungeons & Dragons alla convention di giochi Origins, Baltimora, una delle principali convention di giochi. Ispirato e incoraggiato dal suo successo alla Origins, decise di lasciare l'industria musicale e dedicare il suo tempo alla scrittura e sviluppo di giochi.

Assassin's Creed Syndicate



È noto soprattutto come ideatore della serie di Lupo Solitario. Che poi questa scelta debba addirittura portare a rinunciare all’anonimato online per di più in un Paese nel quale, almeno sin qui, diritti e libertà non sono sempre stati rispettati fino in fondo è cosa che non può non preoccupare. Troppi i rischi per la privacy semplicemente per sincerarsi che un ragazzino non faccia una partita troppo lunga a un videogame. O, almeno, è difficile farlo guardando alla questione con il filtro dei nostri principi e diritti fondamentali. In molti plaudono alla decisione del Governo mentre altrettanti non la condividono e, soprattutto, puntano l’indice sulla circostanza che garantirne l’enforcement sarà praticamente impossibile perché sarà difficile controllare che i minori non giochino utilizzando l’identità dei genitori. Assassin's Creed III ti porta nel bel mezzo della rivoluzione americana, un'epoca di grande fermento politico.

Le Altre Opere



Agli utenti cinesi di età inferiore ai 18 anni era permesso giocare online nei giorni feriali per un massimo di 90 minuti, con divieto di connettersi dopo le dieci di sera e prima delle 8 del mattino. Mentre, nei giorni festivi e nei weekend i minori potevano avere accesso ai giochi online per massimo tre ore al giorno. La serie Combat Heroes è caratterizzata dal fatto che ogni paragrafo è costituito da un'illustrazione a piena pagina che rappresenta ciò che il giocatore vede in prima persona, con due modalità di gioco. Nella prima, per un solo giocatore, l'obiettivo è quello di uscire da un labirinto. Nella seconda, due giocatori si sfidano all'interno di un labirinto. Ciascun giocatore ha un libro diverso che dovrà essere utilizzato in contemporanea a quello dell'avversario.

Se il pilota avrà successo, una serie di avventure di Lupo Solitario vedrà la luce sul piccolo schermo. La casa editrice Red Fox cessò di pubblicare la serie di Lupo Solitario dopo il numero 28, La vendetta di Sejanoz, a causa del ridotto interesse per le avventure a bivi, nonostante le numerose richieste di ripubblicazione dei librogame di Lupo Solitario non più in stampa. I librogame del Nuovo Ordine (numeri 21-28) vennero stampati in Inghilterra in volumi più piccoli rispetto alle prime edizioni, e di conseguenza sono diventati molto ricercati dai collezionisti che vogliono completare la serie. Le copie di questi rari volumi vengono regolarmente vendute sulle aste online a prezzi che si aggirano attorno ai 100$. La dipendenza dai videogiochi è un problema del quale si discute, ormai da decenni, in tutto il mondo senza, peraltro, che si sia mai arrivati a soluzioni univoche, condivise, certe né in termini di analisi del fenomeno, né in termini di possibili rimedi. In Cina, i minori di diciotto anni non potranno giocare ai videogame per più di tre ore a settimana.

Un paio di mesi più tardi, nel 1983, ricevette un'offerta di lavoro dalla Games Workshop, all'epoca era una piccolissima compagnia in espansione, che pubblicava in Inghilterra, su licenza degli editori statunitensi, giochi di ruolo e da tavolo. Dever fu assunto per la rivista White Dwarf, e vi lavorò come curatore editoriale dal numero 35 al 54. Durante il periodo alla Games Workshop lavorò con Rick Priestly, Richard Halliwell e Brian Ansell, svolgendo attività di playtester e revisore, ma propose anche regole per Warhammer Fantasy Roleplay. Ian Livingstone e Steve Jackson, fondatori della Games Workshop si mostrarono interessati alla pubblicazione di Lupo Solitario ma Dever ritenne l'offerta "vergognosamente bassa".

Nei mesi successivi Dever si riprese rapidamente, mantenendo funzioni renali sufficienti per condurre una vita normale, senza necessità di dialisi permanenti o altri trattamenti medici. Da luglio 2007 non ha più avuto necessità della dialisi, e ha cominciato a modificare e ampliare i librogame già pubblicati di Lupo Solitario. Joe Dever (Chingford, 12 febbraio 1956 – 29 novembre 2016) è stato uno scrittore e autore di giochi britannico.

Una stretta sui minori come sappiamo c’è stata anche nel mondo dei social e ha interessato TikTok proprio sotto la spinta del Garante della privacy italiano. In questo caso però il controllo interno sui giocatori cinesi rischia di essere più severo e tecnologicamente più facile. Detto altrimenti, saranno i produttori di videogiochi a controllare chi si chi si connette è un minore e per quanto tempo sta giocando. A oggi per alcuni giochi basta dichiarare di essere maggiorenne e il gioco è fatto. La National Press and Publication Administration ha emesso la notifica “per un’efficace prevenzione della dipendenza dei minori dai giochi online” allo scopo, hanno riferito i media ufficiali, di affrontare il problema dell’uso eccessivo da parte dei minori di giochi online”.

Contiene anche Assassin's Creed Liberation Remastered e tutti i DLC per giocatore singolo. spiderman videogiochi Assassin's Creed The Rebel Collection contiene due giochi ricchi di avventura e tutti i DLC per giocatore singolo. Diventa il pirata più temuto di sempre in Assassin's Creed IV Black Flag e poi trasformati in un cacciatore di Assassini in Assassin's Creed Rogue. Indossa i panni dei gemelli Evie e Jacob Frye, due giovani e impavidi Assassini, e metti le tue abilità al servizio di chi viene calpestato dall'inarrestabile marcia del progresso.